Top Menu

Le Alghe: insospettabile risorsa, buone per la salute e… la tavola!

Alghe wakameDal dopoguerra ad oggi è cambiato notevolmente il modo di mangiare e non soltanto in riferimento agli ultimi anni, durante i quali si sono diffuse le diete vegane, vegetariane e macrobiotiche. Abbiamo assistito, nel corso del tempo al consumo di cibi sempre più raffinati, all’utilizzo eccessivo di zucchero, carne e di prodotti industriali.

Questi comportamenti hanno reso anche coloro che si attengono ad un’alimentazione tradizionale carenti di minerali e vitamine, ecco quindi entrare in campo le alghe, un valido aiuto per integrare la dieta.

Prima forma di vita apparsa negli oceani, le alghe sono le principali produttrici di ossigeno del pianeta. Ne esistono almeno 30.000 varietà, ma con buona probabilità molte altre specie sono ancora sconosciute. Una tale incredibile varietà rappresenta sicuramente una risorsa in cucina. Anche perché le alghe contengono iodio, calcio, fosforo, ferro, magnesio, potassio e vitamina B12, sostanze decisamente benefiche per l’organismo e il sistema immunitario.
Tra le più famose troviamo le alghe kombu, dal sapore dolciastro e utilizzabili sia crude che cotte. Contengono acido glutammico, unica fonte naturale di quell’insaporitore chimico e di sintesi chiamato glutammato monosodico, quindi ideali per dare sapore ai nostri piatti.
In vendita con il nome “Kelp”, contengono inoltre acido alginico, una sostanza gelatinosa alleata delle funzioni intestinali, infine sono anche una delle più importanti fonti di iodio, stimolando la tiroide e il processo brucia grassi.

Troviamo poi le alghe wakame, dalla consistenza delicata e frondosa molto ricche di minerali benefici per la crescita di unghie e capelli; le alghe nori, assai saporite, immancabili nella preparazione del sushi; l’agar agar, un derivato della lavorazione delle alghe rosse, ottimo per la preparazione di gelatine, budini, aspic, bavaresi, in sostituzione alle gelatine animali.

Vale poi la pena ricordare l’alga spirulina, di acqua dolce, dal Messico, la fonte vegetale più ricca di proteine che si conosca e di frequente usata in piatti di pasta vegetariani. La grande varietà di sapori e materie prime permette quindi di sbizzarrirsi in cucina, creando piatti a base di alghe dall’antipasto al dolce.

Tra i ristoranti di alta qualità in cui potrete soddisfare, oltre all’appetito, la vostra curiosità in merito alle alghe, merita senz’altro una menzione la Trattoria Glisenti situata a Vello di Marone, sul lago d’Iseo. Qui, in una terrazza con vista mozzafiato sul panorama del Lago, è possibile gustare una cucina basata sulla purezza delle materie prime di origine nella quale, il piacere dei sapori autentici, si unisce all’attenzione per la salute e il rispetto per l’ecosistema.

Domani una ricetta con le alghe gentilmente offerta dalla Trattoria Glisenti.

BaT

,