Top Menu

Benefici e varietà del Melone, alleato estivo della salute

MelonePochi frutti rappresentano la stagione estiva meglio del melone, la cui forma arrotondata e il cui colore giallo aureo ricordano certamente il sole. Succoso e rinfrescante, è uno dei frutti più apprezzati da giugno a settembre, periodo di fioritura. Da consumare soli o in abbinamento con altri alimenti (classico con il prosciutto crudo) o ancora come ingrediente nella preparazione di piatti e dessert.

Origini e benefici del melone

Probabili le origini africane o asiatiche, in antichità i Romani ne andavano ghiotti anche se da molti medici e sapienti era ritenuto un frutto pericoloso a causa del suo gusto dolce e della sua incontrollata fecondità ossia la capacità di generare frutti in  abbondanza. Numerosi invece i benefici del melone, che innanzitutto apporta una grande quantità di acqua: il suo volume è infatti acquoso per il 95%.

Ricco inoltre di vitamine e sali minerali importanti per l’organismo: ferro, calcio e fosforo sono presenti in buona quantità insieme alle vitamine A, B e C. È inoltre presente un anticoagulante che previene la formazione di grumi nel sangue e dunque l’insorgenza di infarti o ictus. Ricco anche di carotenoidi, è per questa ragione utile nella prevenzione del cancro.

Oltre a queste proprietà salutari, il melone si distingue per essere un’ottima fonte di energia, che favorisce e facilita la digestione ed anche il corretto funzionamento dei reni, grazie al suo elevato contenuto d’acqua che garantisce un buon potere diuretico. Ed è ovviamente indicatissimo per le diete dimagranti, avendo bassissimo impatto calorico e, come tutta la frutta, elevato potere saziante.

Come consumare il melone

Solitamente consumato crudo, viene tradizionalmente abbinato al prosciutto come antipasto, ma una volta cotto si può utilizzare per la preparazione di composte e confetture. Diffuso inoltre il suo utilizzo nella preparazione di dolci, macedonie, frullati, gelati, sorbetti e centrifugati, molto meno (anche se molto salutare) lo si prende insieme a cetriolo e succo di limone. Certamente un piatto eccentrico, ma degno di menzione è il particolare risotto al melone.

 

BaT

 

,