Top Menu

Il boom delle lumache, dalla tavola alla cosmesi

LumacaLe lumache, proverbiali per la loro lentezza, si stanno in realtà trasformando velocemente in un vero affare. Qui a Brescia sono molto apprezzate dal punto di vista culinario, ma forse non tutti ne conoscono le innumerevoli altre proprietà.

Gli allevamenti bresciani

Complice la crisi economica, che ha costretto molti a reinventarsi un lavoro, gli allevamenti di lumache si sono diffusi anche nella nostra zona e Brescia ne è diventata una piccola “capitale”.

I dati sono inequivocabili, già da qualche anno, gli allevamenti della provincia, iscritti all‘Associazione Nazionale Elicicoltori, sono più di un centinaio. Il comparto si è sviluppato in maniera interessante, soprattutto nelle aree di pianura, là dove i terreni, una volta destinati all’attività agricola tradizionale, sono stati riconvertiti all’elicoltura.

Anche nel Bresciano si è deciso di privilegiare la qualità. Gli allevamenti presenti sul territorio sono certificati e producono secondo il disciplinare di filiera contrassegnato dal marchio «Lumache Italiane». Tra le regole di maggiore rilievo la disposizione relativa all’alimentazione, che deve essere esclusivamente vegetale e senza mangimi di origine industriale.

Uso alimentare

La specie più diffusa rimane l’Helix Aspersa, presente sul mercato nazionale principalmente ad uso alimentare, che privilegia il prodotto fresco e al naturale e quindi soggetto ad un processo di lavorazione abbastanza complesso.

Uso cosmetico

Le prospettive più interessanti riguardano però l’utilizzo della lumaca sotto il profilo cosmetico, mi riferisco in particolare alla sua bava.
Solo recentemente ne sono state infatti sfruttate appieno tutte le proprietà. Gli effetti benefici, dal punto di vista medicinale, erano già conosciuti nell’antichità, mentre è più recente il suo utilizzo nel settore della bellezza.

La bava di lumaca

La bava di questo piccolo invertebrato svolge una importante funzione non solo nel suo processo di locomozione, ma anche come fattore protettivo, nel caso di un suo passaggio su terreni con particolari asperità.

Dalle analisi effettuate si è potuto riscontrare che è ricca di mucopolisaccaridi e possiede proprietà riparatrici dei tessuti per la presenza di allantoina, aminoacidi, collagene ed elastina. In aggiunta ha funzioni antibiotiche nei confronti dei principali patogeni.

Grazie alla sua eccezionale composizione, aiuta a ridurre ed attenuare cicatrici, segni dell’acne, smagliature, bruciature, macchie, rughe e segni di espressione. È in grado di rigenerare i tessuti danneggiati ed oggetto di fotoinvecchiamento. Esplica inoltre un’azione di pulizia dei pori e favorisce il ritorno al colorito naturale.

La bava di lumaca ci farà più belle? Non ci resta che provare!

BaT

, ,