Top Menu

Aspettando l’inverno al Parco dell’Adamello!

Parco Naturale dell'AdamelloL’inverno è alle porte e candidi cristalli di neve si accingono a scendere su boschi e foreste, avvolgendo la natura in una dolce quiete che segue il lento ritmo stagionale. Per gli amanti delle giornate immersi nella natura, oggi vi conduciamo nel Parco Naturale dell’Adamello. Il suo paesaggio è disegnato dalla magia di un bianco mantello e dai giochi di luce che il sole crea illuminando l’ambiente. Questa è la natura incantata del Parco d’inverno, che invitiamo a scoprire, alla ricerca di un rapporto intimo con la natura.

Il Parco

Il Parco dell’Adamello si trova al centro della catena alpina, nelle Alpi Retiche. In provincia di Brescia, appartiene al gruppo dell’Adamello tutto il versante lombardo della Valcamonica. Si estende per 510 km dal Passo del Tonale al Crocedomini. A est il Parco ha per limite il confine regionale tra Lombardia e Trentino, mentre a ovest il suo confine si mantiene poco al di sopra della sponda sinistra dell’Oglio.
La sua importanza è accresciuta dalla posizione strategica, fra i parchi dell’Adamello-Brenta trentino, dello Stelvio e dell’Engadina, in modo da formare un’area protetta di 250mila ettari.

L’offerta

Il Parco è straordinariamente ricco di animali selvatici. Dalle aquile reali ai galli cedroni, dalle marmotte agli stambecchi fino all’orso bruno, che svelano la loro presenza lasciando chiare tracce sul manto nevoso.

Le strade a fondo naturale e i numerosi sentieri sono stati riattivati negli ultimi anni con apposita segnaletica che facilita i turisti. Si tratta di una rete sentieristica di 1000 km, in grado di soddisfare ogni tipo di esigenza. Dalla semplice escursione familiare all’esaltante ed impegnativa ascesa alpinistica in alta quota, magari comprendente la traversata del leggendario Pian di Neve.
Infinite sono le possibilità di escursione nei territori di alta montagna. Assistiti da guide competenti ed esperte potete visitare il Parco d’inverno in tutta sicurezza.

Il trekking è sicuramente il metodo migliore per conoscere da vicino l’incanto di questi luoghi. In alcune zone del Parco è, inoltre, possibile percorrere in mountain-bike o a cavallo alcune mulattiere che attraversano i boschi misti o compiere spettacolari escursioni con una muta di cani da slitta.

Per maggiori informazioni visitare www.parcoadamello.it

BaT

,